Archivi del blog

Firefox Monitor: tool per la sicurezza del tuo account

firefox monitor
Condividi su:

Firefox Monitor

Firefox monitor ci aiuterà a capire se il nostro account è stato compromesso.

Firefox sta lavorando ad un nuovo tool per la sicurezza chiamato Firefox Monitor. Questo strumento servirà a determinare se un account in nostro possesso è stato hackerato oppure no.

In più, nel caso siamo stati hackerati, il tool ci mostrerà i dati sottratti e ci darà dei consigli utili per migliorare...

Leggi di più

Protocollo wi-fi WPA3: reti ancora più sicure

protocollo wifi wpa3
Condividi su:

Protocollo wi-fi WPA3

Il protocollo wi-fi wpa3 è arrivato. Maggiore protezione per le nostre reti

La Wi-FI Alliance ha finalmente annunciato il protocollo WI-FI WPA3 che renderà le nostre reti ancora più sicure garantendo maggiore protezione.

Era comunque tempo di intervenire, visto che gli espedienti in grado di eludere la crittografia sono diventati sempre più diffusi e sofisticati, come l’exploit K...

Leggi di più

Peertube, alternativa a youtube senza censura

Peertube, alternativa a youtube senza censura
Condividi su:

Peertube, alternativa a youtube senza censura

Ecco che sbarca sul web Peertube, alternativa a youtube senza censura

I siti per vedere i video su internet sono molteplici. Ma come tutti sappiamo, YouTube è quello più famoso e più utilizzato. Oserei dire anche quello che è più sottoposto a censura ed ad un forte Copyright.

Esatto, avete capito bene...

Leggi di più

Il CEO di Intel si dimette. I motivi? Non quelli che ci aspettiamo

CEO-Intel-si-dimette
Condividi su:

Il CEO di Intel si dimette

I motivi per cui il CEO di Intel si dimette non sono quelli “sperati”.

Brian Krzanich, Il CEO di Intel si dimette. Le ragioni sono ben diverse da quelle che noi ci aspettavamo. Tutti noi pensavamo che i motivi della sua dimissione erano legati ai problemi legati a Meltdown e Spectre, ma invece dobbiamo ricrederci, perchè non è questa la vera ragione.

Il motivo per cui si è dimesso,...

Leggi di più

Cyber-criminali: Non tutti sono degli geni

cyber-criminali
Condividi su:

cyber-criminali

Tutti pensano che i cyber-criminali siano degli geni…. Ma non sempre è così

Ogni volta che pensiamo ad un cyber-criminale, pensiamo sempre ad una persona molto esperta nel settore e che sa sempre quello che fa e come lo fa.

A volte però non è sempre così. Oggigiorno tutti possono dichiararsi degli “hacker” senza avere conoscenze approfondite nel settore.

È quello che è suc...

Leggi di più

Zacinlo: Malware davvero pericoloso che sfrutta i nostri pc

Zacinlo
Condividi su:

Zacinlo

Zacinlo si finge una VPN per fare screenshot del vostro pc e non solo

Questo potente malware è in giro dal 2012, e sta causando parecchi problemi, soprattutto negli ultimi tempi.

Il malware è ben strutturato. Si finge una VPN, e si pensi agisca come tale, poi riempie il browser di pubblicità, sostituendo anche quelle legittime, reindirizzandole tutte a quelle dei proprietari di Za...

Leggi di più

Tapplock: Lucchetto Smart non troppo “smart”

Tapplock
Condividi su:

Tapplock

Il lucchetto della Tapplock divulga la nostra password a tutti

Il lucchetto della Tapplock dal costo di cento dollari, che promette una buonissima sicurezza, grazie allo sblocco del lucchetto con l’impronta, ed una crittografia AES a 128 bit, è stato hackerato rendendo le password visibili.

I ricercatori della Pen Test Partners hanno affermato che le promesse di questo lucchetto era...

Leggi di più

Mbr: colpiti 9.000 pc in Cile da una variante di KillDisk

mbr
Condividi su:

mbr

I pc sono stati infettati sovrascrivendo il mbr (Master Boot Record). Ma il vero obiettivo era un altro.

Il colpo al Banco de Chile è stato messo a segno il 24 maggio, ma solamente il 9 giugno la banca ne ha dato l’ufficialità. I criminali informatici hanno usato una variante di KillDisk, malware che formatta e sovrascrive il mbr.

Già ad inizio anno KillDisk era stato utilizzato i...

Leggi di più

Pdf: sono passati 25 anni dalla sua nascita

pdf-25-anni
Condividi su:

pdf-25-anni

Generare un file pdf costava 700 dollari!

Ieri, 15 giugno 2018 il pdf ha compiuto 25 anni! Era il 15 giugno del 1993 quando Adobe creò questo formato, che serviva a scambiare documenti indipendentemente dal sistema utilizzato. Il prezzo del software che permetteva di leggere il formato costava 50 dollari, quello che serviva per creare un documento costava 695 dollari ad un privato...

Leggi di più

Mining: Apple vieta le app sui propri device

Apple-mining
Condividi su:

Apple-mining

Apple elimina tutte le app dedicate al mining

Apple annuncia che il mining su tutti i suoi dispositivi sarà vietato. Il motivo principale di questa scelta è l’elevato consumo della batteria dovuta all’estrazione di criptovalute. La casa di Cupertino ha inoltre eliminato dal suo store tutte le app dedicata all’estrazione di moneta virtuale.

Ulteriore motivo della scelta della mela, ...

Leggi di più