Peertube, alternativa a youtube senza censura

Peertube, alternativa a youtube senza censura
Condividi su:

Peertube, alternativa a youtube senza censura

Ecco che sbarca sul web Peertube, alternativa a youtube senza censura

I siti per vedere i video su internet sono molteplici. Ma come tutti sappiamo, YouTube è quello più famoso e più utilizzato. Oserei dire anche quello che è più sottoposto a censura ed ad un forte Copyright.

Esatto, avete capito bene. Il popolare sito di condivisione video ha attirato la censura di paesi come la Cina e la Corea del Nord. Ma come se non fosse sufficiente, i detentori dei copyright, vogliono che vengano prese azioni molto dure verso coloro che lo infrangono.

La cosa più esilarante è che, anche chi carica contenuti legittimi, viene “punito” per aver infranto il copyright a causa dei filtri automatici. Tutto questo potrebbe diventare solo un brutto sogno. Infatti è stata creata Peertube, alternativa a YouTube senza censura e decentralizzata, ovvero senza nessun “padrone”, che permette agli utenti di poter caricare i propri contenuti senza dover badare a eventuali restrizioni.

Questa piattaforma si basa fortemente sul concetto peer-to-peer. Gli utenti “ospitano” sul proprio web server Peertube, chiamato anche istanza. Ogni istanza ha i suoi video ed i suoi utenti. Gli amministratori possono seguirsi l’un l’altro, vedendo i video caricati contribuendo così a formare il servizio.

In questo modo, come detto prima, non ci si deve più preoccupare di possibili censure. Ma non è tutto. Per ottimizzare la banda è possibile utilizzare la tecnologia WebTorrent. In questo modo, gli unici costi per gli utenti, sarebbero solo quelli dell’hosting e della gestione del sito.

Per questo articolo è tutto, vi ringrazio della vostra attenzione ed alla prossima news! Per rimanere sempre aggiornati, iscrivetevi alla nostra newsletter.

 

 

 

 

Appassionato di tecnologia, serie tv e di videogame. Grafico e modellatore 3D.