Il CEO di Intel si dimette. I motivi? Non quelli che ci aspettiamo

CEO-Intel-si-dimette
Condividi su:

Il CEO di Intel si dimette

I motivi per cui il CEO di Intel si dimette non sono quelli “sperati”.

Brian Krzanich, Il CEO di Intel si dimette. Le ragioni sono ben diverse da quelle che noi ci aspettavamo. Tutti noi pensavamo che i motivi della sua dimissione erano legati ai problemi legati a Meltdown e Spectre, ma invece dobbiamo ricrederci, perchè non è questa la vera ragione.

Il motivo per cui si è dimesso, è stata una relazione consensuale con una dipendente. Beh, sicuramente, non era ciò che ci aspettavamo. Una cosa è sicura e confermata. La relazione era completamente consensuale da ambo le parti.

Leggi anche: Apple dal 2020 non userà pìù i processori Intel

In Intel, le relazioni tra dipendenti sono proibite, e questa regola, la clausola di non fraternizzazione, la devono rispettare tutti i dipendenti, amministratori inclusi. Dopo questo “scoop” la Intel sta cerando un nuovo CEO e, nel frattempo, le redini della società le sta assumendo Bob Swan che, fino a questo momento, ricopriva la carica di direttore finanziario.

Per questo articolo è tutto, grazie della vostra attenzione, ed alla prossima news. Se volete rimanere aggiornati sugli ultimissimi articoli, iscrivetevi alla nostra newsletter!

 

 

 

Appassionato di tecnologia, serie tv e di videogame. Grafico e modellatore 3D.